mercoledì 28 maggio 2008

QUESTO BLOG SI TRASFERISCE...

http://art3mide86.splinder.com
...

mmm... chissà di chi è?!?!?!?!?!?!?!?!?!?!?

Hihihihihihihi!

venerdì 23 maggio 2008

IL PRIMO BACIO

Frequentavo da qualche tempo il classico "bravo ragazzo": 25 anni, un buon lavoro, poche stravaganze, solo, indipendente e autonomo e, ovviamente, con una casa di proprietà non in affitto!
Perfetto per la mamma... ecco appunto... mai presentarglielo (non smetterà mai di rinfacciarti di averlo lasciato!)

...


Quasi avevo creduto di esserne innamorata...

...

Una sera S. (la stessa S. della serata con lo smarrimento del tampax) mi convince, rettifico, mi costringe a lasciare il bravo ragazzo ai suoi bravi amici e ad andare a ballare, come ai vecchi tempi, io lei e la piccola fiammiferaia (spiegherò in futuro), in casuale compagnia dei miei vecchi compagni del liceo.


Ad un certo punto, inaspettatamente compare al nostro tavolo uno "gnocco" che, con la faccia angelica da pulcino fuori dal nido, si viene a sedere tra me e la fiammiferaia...



QUANTO HO ROSICATO!!!!



Ma io dico... falla una cazzo di scelta... o la mora o la bionda... che fai ti metti in mezzo per vedere chi ci potrebbe stare?!?!?!?!



...Passi... ma solo perchè ha parlato prima a me!!!!!!!!!!!!!!!!!


Hi hi hi hi hi!




Io, inutile dirlo, non ero minimamente interessata........................................


...

Scenata napoletana per concludere la serata in bellezza:


Io importunata da due tizi e lui che da gran cavaliere viene a liberarmi!
CHE EROE!!!!!

Finisce insomma che gli lascio il numero!

...

Tempo mezz'ora mi chiama

Ciao sono io...
Ah ciao... ma già mi hai chiamata... pensavo che avresti aspettato almeno 2 o 3 ore (hihihih)
(questa me la paghi) Sigh... no... sai... ti volevo chiedere se venivi a fare colazione...
No no, ormai sono a casa... ciao!

CHE STRONZA!!!!!!!!!!!!!

...

Dopo una serie di incontri clandestini... e un accumulo dei miei ritardi quantificabile come circa 2 ore per 3 appuntamenti, arriva la serata magica... quella in cui ci si apparta.

E pensare che fino a 5 minuti prima era al concerto del bravo ragazzo ignaro di tutto!!!!

Comunque...

Siamo passati prima a prendere qualcosa in un locale (dove tra l'altro quella grandissima stronza della cameriera ci provava spudoratamente con il mio accompagnatore in mia presenza, come fossi invisibile) e poi, ci siamo fermati con la macchina in un luogo tranquillo... ma solo per fare due chiacchiere... sia chiaro!

Mi ero ripromessa una sola cosa: non deve accadere nulla... neanche un bacio... assolutamente niente bacio... prima almeno devo lasciarlo il bravo ragazzo!

...

Quanto abbiamo parlato quella sera...

Mi ascoltava... mi raccontava cose interessanti... mi faceva ridere... si avvicinava, ma senza provarci... parlava ancora e continuava ad ascoltarmi... mi sfiorava, per sbaglio ovvio... ce l'avevo sempre più vicino... fino a che... ha quasi iniziato ad annusarmi... e... a sfiorarmi con le labbra...

IO DECISA: ASSOLUTAMENTE NIENTE BACIO!

...e mi sfiorava, mi annusava... sussurrava... mi risfiorava e... che palle!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

E dammi sto cazzo di bacio!!!!!!!!!

L'HO BACIATO IO!

giovedì 22 maggio 2008

L'UOMO SBAGLIATO

Non credo di sbagliare nell'affermare che, almeno noi donne, abbiamo sempre uno "SCHEMA"!

Voglio dire... la frase "ho il lanternino... trovo sempre quelli sbagliati" la pronunciamo con una frequenza esagerata!!!!!

...

C'è stato un periodo della mia vita in cui non riuscivo a superare i 3 appuntamenti!

  1. La prima volta che si esce insieme (e da soli) c'è sempre quella sorta di magia che trasforma tutto in perfetto (o quasi), che ti fa sembrare la persona che hai di fronte la più interessante che abbia mai conosciuto. Sembra che lui, proprio lui, sia arrivato... Si si... "Ma dove t'eri nascosto fino ad oggi!?!"
  2. Dopo l'eccitante primo incontro... il secondo... diciamo che è di effettiva valutazione! Forti del successo avuto in precedenza, ci raggiunge quel pizzico di superbia che ci fa sentire "giusti" e ci permette di accantonare un pò di quel nervosismo misto alla mania di mostrarci perfetti sotto ogni aspetto... non può andar male... abbassiamo un pò la guardia e mostriamo un pò di... "verità"... quel tanto che mi bastava per farmi dire "bah, mi era sembrato meglio... poi... che battuta idiota... certo che... se fosse più alto... poi... zero ambizione...... Forse era la serata sbagliata... diamogli un'altra opportunità!"
  3. Noooooooooooo!!!!!!!!!!!!! Insopportabile... poco attraente... oddio quel bacio che orrore... una lumaca! E poi... no no no! Per carità... io con uno così... MAI!

I miei 3 appuntamenti si sono ripetuti un numero di volte sbalorditivo!!!

Probabilmente era il mio bisogno di stare sola (o di autocommiserarmi) che si manifestava in questo mio strano modo di approcciare... uno SCHEMA insomma!

M. invece, una delle mie migliori amiche, ha la sindrome della crocerossina: sempre stronzi loro e sempre pronta ad assecondarli e convinta di cambiarli lei! Quel che si suol dire... uno zerbino!

Altro SCHEMA!

Sarà che forse siamo destinate a fare sempre gli stessi errori o a frequentare sempre lo stesso tipo di uomo?!?!?

...

Ci creiamo inconsciamente il nostro personale SCHEMA sempre e solo in relazione alla nostra indole, nel senso... io eterna insoddisfatta, M. inguaribile ottimista e un pò masochista... e... hai voglia a esempi... chi più ne ha più ne metta!

E' questo quasi un modo per privarci in autonomia della nostra felicità... ci tagliamo le gambe da sole solo per avere qualcosa di cui lamentarci, perchè... siamo sincere... noi donne amiamo lamentarci... è il fulcro della nostra indole!

Però (e per fortuna c'è un però) finalmente arriva quel momento...

...quel momento che stravolge tutto...

...è come se scattasse una molla tenuta troppo a lungo sotto sforzo...

...schizza senza controllo e...

puff...

si rompe lo SCHEMA!

Non sai nè come nè perchè ma senza che tu te ne accorgessi si è intrufolato scombinando i tuoi complicati meccanismi!

E' forse l'unica vera possibilità di essere felici... superando la paura!

GUSTI

In seguito alla mia improvvisa voglia di creare template ho cominciato a cercare immagini su cui poter lavorare al momento dell'arrivo di un ottimo tutorial (non potevo farmi trovare impreparata!), così ho chiesto aiuto a M., un mio amico con una gran passione per i film e per l'arte in genere.


In effetti non sapevo cosa cercare figuriamoci cosa chiedergli, e, per rendersi utile, ha iniziato a mandarmi foto dei generi più disparati, dalla Disney a foto in bianco e nero ad altre un pò più spinte... fino a che ne è arrivata una, che ho addirittura rifiutato, che "ritraeva" un paio di tette su una tastiera!


Orrenda e di cattivo gusto!



...



Ogni tanto anche io mandavo a lui delle foto trovate nei vari siti che mi avevano colpito, e tra le tante gli ho mandato questa (che a me personalmente era piaciuta tanto):


Non l'ha gradita!!!!!!


Peccato... io l'avevo trovata interessante!

...




E' iniziato così un mezzo scambio di opinioni su ciò che è più o meno bello e ciò che più o meno piace...


In tutto questo ho appurato che donne e uomini hanno gusti completamente diversi su ciò che è sensuale (oppure abbiamo gusti opposti io e lui, perlomeno riguardo le immagini scambiate)


...


Da qui nasce la mia idea di pubblicare una serie di foto che IO trovo "eccitanti", erotiche o interessanti sessualmente, nel senso più positivo dei termini...












Bisogna ammettere che... farlo sotto la doccia o in un bagno pubblico... sono sempre i migliori!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


giovedì 15 maggio 2008

RETTIFICA

Ho appena notato che la scritta non sbrilluccica!!!

Boh, non so.

Dalla cartella delle immagini risulta perfetta!

Scoprirò il perchè!

Inoltre lo sfondo bianco dovrebbe essere cambiato in nero, però ora non mi va di rifarla!

Sappiate solo che è vero che mi escono!

TEMPLATE

In questi giorni mi sento creativa!!!


Così ieri mi sono messa di punta cercando di scaricare photoshop, ma nulla... l'ho scaricato 3 volte ma non funzionava mai o mi chiedeva i codici!


Allora ho cercato su Google e ho trovato GIMP. Dicono che sia un ottimo surrogato... boh!
Ora è da stamattina che ci litigo!!!!!


...


Devo dire che in fondo ho ottenuto un ottimo risultato: ho imparato a fare le scritte glitterate!

Che ne pensate??????

E' carina no?!?!?!

Passo successivo...

TEMPLATE

Io l'ho anche trovato un tutorial, ma mi sono esaurita e non si capisce nulla, per di più è in inglese e per quanto io sia capace a tradurre... l'impresa è pur sempre complicata!

...

Arrivo al punto...

A.A.A. Cercasi

persona gentile e disponibile che mi aiuti!!!!!!!!!!

...

Sono graditi link con tutorial (in italiano) e anche persone buone e care disposte a spiegarmi passo passo!!!!!



martedì 13 maggio 2008

...CHI PROTEGGE LA DONNA?

"noi vediamo nel seno delle gestanti quel che non vedevamo prima, che non esistono feti ma bambini"

Perchè necessariamente si possa ora aver fatto quest'enorme passo avanti vedendo un feto non più come tale, ma come bambino, ma non si possa fare lo stesso con la gestante!

Gestante... mmm... donna? persona libera? individuo?

Le definizioni non vanno molto d'accordo tra loro!

Feto=bambino

Donna=gestante??????????????

C'è un grande rispetto per questa futura vita da proteggere e... un pò meno per quella che la deve dare alla luce!

"Nell’ultima enciclica sulla speranza Benedetto critica Francesco Bacone come araldo della modernità utilitaristica, in cui l’uomo diventa una particella della natura e una cosa, non più un soggetto con la specifica dignità della persona"

Appunto direi!!!!

La dignità della persona, la dignità della donna...

dov'è la dignità nel dover vedere il proprio corpo sformarsi, accettare un parassita non voluto, non essere LIBERE di scegliere della propria vita, o perlomeno dei prossimi 9 mesi? dov'è?

Sia chiaro, io, prima o poi (più poi che prima), lo vorrò un bambino. Un piccolo esserino da amare a proteggere, anche viziare, ma lo vorrò, non sarò costretta da chissà quale circostanza! C'è un abissale differenza in questo, cambia tutto!

...

Donne che hanno subito violenze o che sono andate incontro ad incidenti di percorso alle volte insospettabili, adolescenti un pò cretine che non sono padrone delle loro azioni, mamme di bambini con gravi problemi...

Chi ha deciso che vanno PUNITE????

Abolire l'aborto vuol dire punirle, è come dar loro la pena minima di 9 mesi di carcere, vuol dire considerarle come delle incubatrici, oggetti e non soggetti, vuol dire privarle del diritto di scelta.

Già siamo nate donne e, oltre al ciclo e all'osteoporosi quando finisce, dobbiamo affrontare gestazione e parto (che mi sembra abbastanza), in più che ci debbano privare del libero arbitrio mi sembra un pò troppo!

Nota una cosa:


"Bobbio disse a Nascimbeni, e la citazione è letterale, che esiste il "diritto di nascere", e che su questo diritto di libertà "non si può transigere""

Ê un caso o non sbaglio a dire che il più di quelli che sono contro l'aborto o che ne hanno da parlare sono dei luminari... uomini?!?!

Ma la scelta è la nostra o la vostra?!?!?

Lasciate discutere noi sull'argomento, non vi riguarda (o vi rigurda fino ad un certo punto)!



"Anche grandi intellettuali italiani come Norberto Bobbio e Pier Paolo Pasolini, per non parlare di una eccellente letteratura internazionale favorevole al ripristino della libertà di nascere, la pensavano precisamente così. E allora? La vogliamo fare questa moratoria in nome dei diritti umani e dell’amore e della vita?"

NO!



P.S. le frasi virgolettate, ovviamente, sono di Ferrara.


UOMO-PATATINO

Oggi, dopo una splendida serata in pigiama con il mio "patatino"... ho voglia di parlare un pò di lui (anche se so che non leggerà mai le cose carine che sto per dire).


...


Il mio è un "patatino" d.o.c.!!!!!!
Uno di quei ragazzi che appena conosci etichetti e che poi... si rivela tutto il contrario di come lo avevi classificato!

"L'uomo-patatino" è quello tutto curato e preciso, che ad uno sguardo poco attento sembra anche un pò cretino e superficiale (soprattutto nei confronti dell'altro sesso) e che poi invece, se trovi il modo di non farlo scappare e di penetrargli nel cuoricino blindato... è il più dolce e affidabile di tutti.

Generalmente si accoppia con le finte piccole e indifese come me, le più acide insomma!!!

Le brutte esperienze l'hanno indurito esternamente (cosa che già svela la sua spiccata sensibilità), ma lui, uomo duro, non lo ammetterà mai: nulla lo tocca e guai a fargli sapere che è un uomo-patatino!

Difficile da trattenere inizialmente, diventa poi un punto saldo: è fedele e ci sarà sempre, una volta preso con sè non lo puoi più mandare via... è talmente ben radicato che sarebbe una mutilazione per entrambi cacciarlo, conviene quindi tenerselo stretto!

Non si può più riuscire a stare l'uno senza l'altra.



... diciamo... un SUPPLÌ (per rendere l'idea)... croccante panatura e, nascosto sotto tanto riso, il morbido e filante cuore di MOZZARELLA: una volta assaggiato non ne puoi più fare a meno, è già dipendenza!!!!!!!




Al mio piccolo, dolce e, alle volte, un pò stronzetto "patatino"...
...Ti Amo Tanto!

venerdì 2 maggio 2008

SA' QUANDO DEVE PARLARE

L'altro giorno ero in laboratorio e, come spesso accade, è venuto a farsi due chiacchiere A., un 50enne pensionato e vedovo con cui io, per qualche strana ragione, battibecco sempre!

...mi ricordo che una volta per un quadro di Picasso, "I Circensi" per l'esattezza, abbiamo discusso per settimane perchè lui insisteva con delle sue assurde teorie che io, pignola come sono e fresca di 3 anni di corso di storia dell'arte con un critico molto rinomato in zona, gli contestavo arditamente...

Insomma, tornando all'argomento, ad un certo punto esce fuori che da un pò di tempo si è riaccoppiato!
Capirai, curiosa come sono, ho iniziato a fargli milioni di domande e lui, logorroico com'è, a raccontarmi tutto nei dettagli.

Oltre al fatto che ha affermato di non amare questa donna di 20 anni più giovane (che ci stà pure considerando che lui era profondamente legato alla moglie morta), se n'è uscito dicendo: <<...ci sto bene... questo offre il mercato... e poi... SA' QUANDO DEVE PARLARE!>>

OH MIO DIO!!!!!!!!!!!!!!!
SONO INORRIDITA!!!!!!!!!!!!!!!

Scontato dirlo... ne è iniziata una discussione!

  • "questo offre il mercato"... Eh?!?!?! Ma che stiamo scherzando?!?! Non siamo mica arrivati tardi al banco del pesce che non se ne trova più di fresco! E poi, una divorziata, una vedova o una donna in carriera cosa hanno che non va??? La cerchi vergine e illibata?! Vogliamo parlare di quello che non va in te?!?!?! ...Meglio tralasciare va!
  • "e poi... sà quando deve parlare!" Inizio a pensare che molti uomini credano che la donna sia stata 'inventata' a loro uso e costume: che esista solo per lavare, stirare, cucinare e 'sfornare' figli (ovvio, dopo essersi prestata a titolo di buco della misura giusta!). Dopo anni di rivoluzione femminista ed una (pseudo) parità dei diritti ancora dobbiamo aspettare il momento giusto per parlare, senza poi poterci esprimere troppo esplicitamente s'intende, e ancora dobbiamo mostrarci a voi dell'altro sesso come piccoli e carini oggettini d'arredo a cui, ogni tanto, è concessa la parola!!!!! (possibile????)

L'acceso dibattito è andato peggiorando quando il soggetto in questione ha affermato che nei posti di lavoro, dove al comando ora c'è una donna, va tutto in malora e, se i matrimoni finiscono, è proprio perchè costei sta cercando di prendere il posto dell'uomo ai vertici dalla società e si dimentica del suo primario obiettivo: prendersi cura del marito!!!

...

Le considerazioni vengono da sole.

Non voglio nemmeno ricordare quello che è potuto uscire dalla mia bocca, ma voglio comunque spendere due parole sull'argomento:

Io non so come ci si sia potuti arrivare fino a questo punto, come questa 'povera donna', ed è triste definirla così vittima, si sia potuto metterla tanto da parte plasmando il mondo a necessità machile, come il suo ruolo nella società sia solo quello di 'incubatrice', come non si possa riuscire ad ammettere che anche lei è dotata di ardita intelligenza, anzi spesso più acuta di quella maschile che a volte si perde in un paio di gambe...

NON SIAMO UN PAIO DI GAMBE!

Siamo esseri pensanti rinchiusi in un corpo scomodo, un corpo piccolo, spesso minuto e delicato, senza troppe difese naturali e con l'incombenza di un destino da madri.

...

Siamo rinchiuse in un corpo che, a volte, è troppo agognato da voi uomini!

QUESTO E' IL NOSTRO PIU' GRANDE DIFETTO.